Novi Sad - Serbia



Una città serena e a misura d'uomo. Il mio viaggio nei Balcani ha previsto una tappa di 2 giorni e una notte in questa che è la seconda città della Serbia. Probabilmente un tempo insufficiente ma in ogni caso bastevole per visitare il centro cittadino e la straordinaria Fortezza di Petrovaradin costruita su di un promontorio a picco sul Danubio. Arrivai in una domenica di febbraio con il clima estivo che poco si concilia con l'immaginario - e l'effettività - climatica di questa latitudine. L'ordinata e gradevole area pedonale così come la fortezza erano strapiene di gente, famiglie, anziani, giovani e pochissimi turisti. Anzi ricordo non ne vidi neanche uno e quando sfoderavo la fotocamera per fare qualche scatto, palesando il mio essere, spesso venivo guardato con sorpresa. La fortezza è davvero bella e il Danubio che le fa da cornice con le sue curve, il suo essere mite e i suoi argini con la gente che vi passeggia cattura decisamente l'attenzione e trasmette una quiete strana. Dalla fortezza poi, il Danubio appare davvero blu come ci dicono le cronache di un tempo. Sempre sulla fortezza ho avuto modo anche di conoscere alcuni ragazzi di Novi Sad con i quali, dopo essermi intrattenuto a scambiare quattro chiacchiere "rituali", mi sono rincontrato in serata. Piezcovizca, birra  Falen, piacevole compagnia, musica, tanti giovani e un paio di stradine strapiene di locali dove intrattenersi. Presa bene!
Da non perdere: la Fortezza di Petrovaradin, la passeggiata sul Danubbio, il centro città e i locali notturni.
Per info su Novi Sad    http://www.serbia.travel/destinations/cities-and-municipalities/novi-sad/

Licenza Creative Commons